A fine Luglio l’ARERA ha avviato le consultazioni nel Settore Rifiuti relative al primo metodo tariffario (DCO 351/2019) e agli obblighi di trasparenza verso gli utenti (DCO 352/2019) da applicare in tutta Italia, con l’obiettivo innanzitutto di:

  • coinvolgere tutti i soggetti interessati nel processo che porterà a definire i criteri per la determinazione delle tariffe del settore;
  • favorire la trasparenza verso gli utenti e l’efficienza e la selettività negli obiettivi da perseguire;
  • introdurre misure che rafforzino la coerenza e la corretta allocazione degli incentivi nelle diverse fasi della filiera.

Con il nuovo metodo le variazioni tariffarie saranno legate al miglioramento della qualità e/o a modifiche nel perimetro gestionale. I gestori dovranno predisporre e rendere accessibile sul proprio sito la Carta della qualità dei servizi. Inoltre, saranno previsti specifici obblighi in materia di trasparenza, chiarezza e completezza dei documenti di riscossione della tariffa.

In data 9 Settembre p.v. è stato, quindi, organizzato uno specifico seminarioper analizzare i contenuti dei suddetti DCO (Brochure_DCO_ARERA_rifiuti) con l’obiettivo di focalizzare gli aspetti principali, i possibili obblighi ed i risvolti procedurali, oltre che fornire un utile training formativo ai referenti aziendali per poter formulare osservazioni e proposte rispetto ai contenuti degli stessi DCO in ragione di caratteristiche generali e/o specifiche del proprio contesto gestionale. L’evento potrà, altresì, costituire un’utile ed interessante occasione di incontro e confronto con i vari operatori del settore.